Oggi parliamo di ....
Tori Karage (Pollo Fritto)
Ecco un'altra fondamentale ricetta della cucina casalinga e popolare giapponese. Un piatto che si trova spesso nei menu dei ristoranti popolari come gli izakaya o che le madri giapponesi preparano quando hanno poco tempo e devono fare qualcosa che piaccia, magari a dei bambini un po' viziati. Il pollo fritto, si sa, piace a tutti. Infatti il tori karage altro non Ŕ che pollo fritto, come letteralmente ci dice la traduzione del nome della ricetta. Tagliato a pezzetti, infarinato e fritto. Il segreto di un buon tori karage Ŕ proprio nella dimensione dei pezzi di pollo che devono risultare piccoli per poter essere facilmente presi con le bacchette, ma non tanto da asciugare troppo durante la frittura, risultando croccanti fuori, ma morbidi e succosi al loro interno. E' un piatto che si trova non di rado anche nei ristoranti giapponesi dalle nostre parti ma che, nonostante sia molto semplice da preparare, quasi sempre risulta orribilmente realizzato. Si va da pezzi di pollo bruciacchiati a polpette di pollo fritto tipo fast food, spesso al limite dell'immangiabilitÓ. Forse tanta poca cura Ŕ riservata a questo piatto della cucina giapponese in quanto l'avventore medio di un ristorante nipponico tende a snobbare questo piatto popolare e punta dritto al solito sushi.
Vediamo dunque come preparare un tori karage dignitoso. continua